Castello Reale di Moncalieri

 La dimora sabauda e una delle regali stanze del nuovo tour di visita

Da fortezza a dimora scelta dalla Real Casa di Savoia come luogo di residenza. Delizia della “Corona Reale”. Il Castello Reale di Moncalieri, autentico gioiello dell’architettura sabauda. Nell’aprile del 2008 le fiamme avvolsero uno dei torrioni e l’appartamento del Re Vittorio Emanuele II, riducendo in cenere tappezzerie, quadri, mobilio e importanti documenti e carteggi storici. Da allora si sono susseguiti ben undici cantieri per il recupero della dimora reale, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo e degli uffici territoriali del MiBact.

Arroccato sulla collina nel centro storico della città, il castello reale di piazza Baden Baden sembra volgere lo sguardo al Monviso e alla dolce ansa del grande fiume, il Po. Il colpo d’occhio panoramico si aggiunge alla preziosità degli interni e degli spazi verdi che lo circondano.

Sabato 11 novembre 2017 riaprirà i battenti alle ore 11, per mostrarsi in tutta la sua bellezza ed eleganza. Finalmente si potranno ammirare gli appartamenti delle Principesse Maria Letizia e Maria Clotilde di Savoia, la Cappella Reale e l’Appartamento del Re Vittorio Emanuele II che vi abitò insieme alla consorte, Maria Adelaide, prima regina d’Italia. Particolarmente amato dalle signore di Casa Savoia anche per il grande parco che si estende sulla collina, il castello fu protagonista di importanti eventi storici come la sottoscrizione del «Proclama di Moncalieri» del 1849.

You may also like...